Dalla liposuzione alla micro-liposcultura ...

In molti si chiedono quale differenza sostanziale esista tra liposuzione e liposcultura e tra quest'ultima e la micro-liposcultura.

Cerchiamo di fare chiarezza.

Sappiamo che accumuli di grasso localizzato sono frequenti nelle donne a qualsiasi età, ciò dipende principalmente da fattori costituzionali, molto poco dall'attività sportiva, tanto meno dall'alimentazione.

Il primo tentativo chirurgico per eliminare questo importante inestetismo della donna è stata la liposuzione, la quale svuotava il cuscinetto adiposo, tenendo poco conto della forma e dell'armonia delle gambe. Sicuramente si riduceva di parecchi centimetri la circonferenza dei fianchi e delle gambe, ma contemporaneamente si creavano irregolarità ed avvallamenti.

La liposcultura, pensando non solo ad una riduzione in centimetri, ma anche alla forma e al risultato estetico, ha negli anni migliorato i risultati, rendendo contemporaneamente meno invasiva la metodica. Non viene più utilizzato il "lipoaspiratore", estremamente aggressivo e poco selettivo, ma, semplicemente una siringa di plastica.

Negli ultimi anni oltre ad usare esclusivamente siringhe di plastica con una tecnica che si definisce manuale, viene ridotto a soli 2 millimetri il calibro delle cannule utilizzate; nasce la micro-liposcultura. Lo scopo di questa tecnica non è solo quello di ottimizzare al massimo il risultato finale, ma anche quello di creare una metodica assolutamente "mini" invasiva, garantendo un'assoluta sicurezza al paziente che sempre più frequentemente si avvicina a questa metodica. La micro-liposcultura viene eseguita sempre e solo in anestesia locale, senza sedazione, consentendo all'operatore di controllare il suo lavoro a paziente in piedi.

La mini-invasività si realizza principalmente nel rispetto della circolazione, ampiamente rappresentata negli arti inferiori.

Non solo sicurezza, ma anche precisione: attraverso una micro incisione di un millimetro, utilizzando una cannula di due millimetri collegata ad una siringa di plastica, si possono rimodellare fianchi, glutei, interno coscia e ginocchia con dei risultati spesso straordinari.

Assenza di sanguinamento, assenza di ematomi, assenza di cicatrici, massima sicurezza per la paziente, ripresa immediata delle proprie attività lavorative, profilo perfetto e curato nei minimi particolari: questa è la micro-liposcultura.

       ... dopo 7 giorni

Dr. Francesco Artale
CHIRURGO VASCOLARE
 
Roma, Ginevra                                                                                                         

 

HOME